Se diciamo settembre, viene subito in mente uno dei frutti che la natura ci regala in questo periodo: il fico!

Un frutto che piace a tutti, delicato, ma allo stesso tempo utilizzabile sia con il dolce che con il salato; come per tutti i frutti non conservabili, diffusa è anche la sua versione essiccata, ma anche la composta o la confettura.

La sua origine è asiatica, si tratta di un frutto tipico dell’area mediterranea. I suoi frutti sono chiamati siconi e possono avere la pelle chiara o scura: ne esistono addirittura oltre 700 specie. Si tratta di quella pianta che in molti hanno in giardino, che cresce altrettanto bene anche in condizioni di non cura; in campagna sono molti gli esemplari ormai selvatici che producono i dolci frutti.

I fichi detti veri sono quelli di questo periodo, maturano infatti in tarda estate; esistono poi i fioroni, disponibili in tarda primavera, tipici delle varietà non unifere (cioè che producono il frutto più volte l’anno).

Perfetto se abbinato al dolce, buono anche con il salato: molto diffuso è l’abbinamento con formaggi delicati, ma anche con salumi ben sapidi. Uno dei simboli della cucina povera, un elemento poco costoso se non addirittura gratis quando viene raccolto direttamente dall’albero, che si trova ovunque (quando non esistevano i supermercati, visto invece l’alto costo del fico al banco della frutta). Nel lazio è famoso anche il fegato con i fichi, ma ciò che contestualizza al meglio questo frutto è il detto “mica pizza e fichi”, che in genere fa riferimento ad un qualcosa dal grande valore. L’etimolgia della frase identifica senza dubbio la natura povera del fico.

Fico, cioccolato, caramello salato e gelato: il dessert di Nafi al One Love Restaurant di Bergamo

La chef Nafi Dizdari ha utilizzato questo frutto di stagione per un goloso dessert, tutto da gustare. Un dolce equilibrato, cioccolatoso, croccante e cremoso: perfetto per concludere un pasto.

Sulla base del piatto un croccante a base di un mix di frutta secca, pasta di nocciole e cioccolato fondente. Poi la composta di fico preparata nella cucina del ristorante.

Al piatto viene aggiunta una mousse a base di cioccolato al caramello, poi il caramello salato e il gelato alla crema.

Per finire il dessert, le fettine di fico fresco caramellizzato: viene messo in forno con una spolverizzata di zucchero grezzo di canna.
Et voilà.
Lo trovate (ancora per poco, la stagione dei fichi sta finendo) al One Love Restaurant di Bergamo.
Parole di Lara Abrati
Foto di Matteo Zanardi